WHIRPOOL

     

A fine ebollizione il mosto subisce un ulteriore processo detto Whirpool; tramite una pompa, viene prelevato dal fondo del tino di ammostamento e bollitura per poi venirvi reintrodotto da un'entrata tangenziale. In questo modo si impartisce al mosto una rotazione e per effetto della forza centripeta tutti i solidi convergono nel centro del tino depositandosi formando un cono. Questo cono prevalentemente formato da sostanze proteiche flocculate e da residui del luppolo.